fbpx

Tips.

I 5 ERRORI GRAMMATICALI PIÙ COMUNI SUI SOCIAL ?

Da copywriter frustrato, voglio lanciare una campagna nazionale: “SALVIAMO l’italiano nel web”; basta refusi, goffe abbreviazioni e caption in ostrogoto! Ecco quindi una piccola galleria degli ORRORI GRAMMATICALI che continuano a spopolare nei social…E la loro CORRETTA grafia!

1.QUAL È o QUAL’È? Poniamo fine a questo dubbio amletico, ribadendo che “qual è” va SENZA APOSTROFO, essendo un’apocope vocalica (o troncamento).

2. GLI/LE. Non serve più andare fino a Casablanca per cambiare sesso: basta sbagliare pronome! Quando mi riferisco ad una persona di sesso FEMMINILE si deve usare LE, quando ho di fronte un maschietto, GLI.

3.DA o DÀ? Dipende dai casi: va ACCENTUATO quando lo utilizzo come 3a persona singolare del verbo DARE (all’indicativo presente), quando invece “da” è semplice preposizione, no.

4. PERCHÈ o PERCHÉ? Vuole l’accento grave o acuto? Riposta: ACUTO. Come regola generare ricordatevi che tutti i composti di “-che” vanno con l’accento acuto (poiché, giacché, sicché…).

5.PO’, PO, PO’? La grafia corretta è con l’APOSTROFO. Nonostante sia anch’esso un troncamento, “po’” è una delle poche eccezioni che richiede l’apostrofo.

Errore bonus:” PURTROPPO”. Purtroppo per voi, purtroppo si scrive purtroppo con la “R” e non con la ”L”…Purtroppo è così!

Ma ora ditemi qual è l’ERRORE che, purtroppo, vi dà il mal di testa ogni volta che lo vedete. E perché?! Se vi è piaciuto il video mettete like e seguite Blank sui social. Sennò, beh, continuate pure a sbagliare gli accenti!

BLANK. TIPS - Come fare CONTENT MARKETING nel 2019
Inspire.
Come fare CONTENT MARKETING nel 2019
Intervista a Penne Montegrappa: come scrivere una storia di successo - Blank. Ispire
Inspire.
Intervista a Penne Montegrappa: Come scrivere una storia di successo