fbpx

Ok, hai appena finito di presentare il progetto al cliente:
hai usato le parole giuste, toccato i tasti giusti, insomma, è stato un successo.

Ma, alla fine, lui/lei se ne esce con: “Sì tutto bellissimo, maaaaaa… quanto mi costa?

La questione si fa delicata: come posso rispondere a questa domanda in modo efficace?

Ecco 5 consigli del nostro Luna per rispondere in modo efficace all’obiezione del “quanto costa”:
1. Crea un’ANCORA di prezzo
2. Fallo focalizzare sul BENEFICIO
3. Usa il SOLO noi
4. Ricordati che anche lui ha “BISOGNO” DI TE
5. Sii FLESSIBILE.

 

Sapete chi era il miglior amico di Alfred Hitchcock sul set? Lo storyboard: nel girare ogni scena, il maestro del suspense seguiva alla lettera le indicazioni scritte in precedenza.

Ma che cos’è lo storyboard? È la rappresentazione grafica di un contenuto destinato ad essere filmato (un video, un film, uno spot…). Visivamente è simile a un fumetto: è diviso in riquadri, in ognuno dei quali è illustrata una scena o un’inquadratura.

Spesso viene corredato da indicazioni tecniche come movimenti di macchina, dei personaggi, dialoghi, strumentazione da utilizzare… insomma contiene una miriade di informazioni utili al regista (e alla troupe) durante la fase di produzione.

Alzi la mano chi di voi ha mai creato (o aiutato a creare) uno storyboard!

Ok, abbiamo avuto un’idea stratosferica per un video, una campagna o un logo ma dobbiamo ancora presentarla al cliente: come fare?

No panic, ladies and gentlemen: per (con)vincere con un sales pitch da 10 e lode, basterà evitare 7 errori che il nostro Simone ha riassunto per voi:

• NON partire troppo presto

• NON dimenticarti gli obiettivi

• NON usare diminutivi

• NON finire con “e niente”

• NON scuotere la testa

• NON usare il “secondo me”

• NON dimenticare le tempistiche